CUSANO SOSTIENE LA LOTTA ALLA LUDOPATIA

Nonostante il clima elettorale infuocato, non ci dimentichiamo certo del territorio e, anzi, cerchiamo di dare il nostro contributo alla vita cittadina. Prima di entrare nello specifico è doveroso, però, fare una premessa.

Dal primo gennaio è in vigore il decreto Balduzzi, che prevede, tra le altre cose, che gli esercizi ospitanti giochi pubblici (tra cui lotterie di stato e videopoker, ad esempio) espongano il materiale predisposto dalla asl di competenza riguardo la ludopatia, cioè la dipendenza dal gioco compulsivo.

Sensibili all’argomento e avendo visto che anche sul nostro territorio esiste quantomeno il forte rischio che si sviluppino casi di tali patologie, siamo andati a controllare che gli esercizi in questione esponessero i documenti elaborati dall’azienda sanitaria locale.

A un primo esame effettuato a metà gennaio c’era ancora qualcuno che non si era ancora attrezzato a cui abbiamo fatto notare la mancanza, ma ad oggi siamo lieti di dirvi che tutti hanno affisso quanto richiesto. Gli avventori sono quindi informati sulla ludopatia e possono contattare, in caso di bisogno, le strutture segnalate.

Ringraziamo tutti gli esercenti di Cusano Milanino per l’attenzione prestataci e, per tutte le informazioni preziose dateci, il Sert di Parabiago e in particolar modo la Dottoressa Colombo e l’A.N.D., Associazione Nuove Dipendenze, con particolare gratitudine verso il suo presidente onorario, la Dottoressa Daniela Capitanucci.

Di seguito vi segnaliamo anche qui qualche contatto utile:

 

http://www.aslmi1.mi.it/contatti-tutti/534-dipartimento-dipendenze/80-servizio-tossicodipendenze-sert-parabiago-.html

 

http://www.andinrete.it/portale/

capitanucci@andinrete.it

 

Il nostro augurio è quello di vedere sconfitta la ludopatia o quanto meno ridotta al minimo la diffusione di questa malattia e che il gioco resti tale e venga vissuto in modo responsabile

 

Benedetto Pallotti

 

Facebook Twitter Email

Leave a Reply

CommentLuv badge