Il Consiglio Comunale a Cusano..la chiarezza dopo di tutto…

 

Nei giorni di lunedi 4 e martedi 5 Giugno si è svolto il Consiglio Comunale di Cusano Milanino con i seguenti punti all’ordine del giorno:

 

1. Approvazione verbali di sedute precedenti.

2. Comunicazioni.

3. Esame ed approvazione Bilancio Preventivo annuale 2012 e Pluriennale 2012/2014 dell’Azienda Speciale Farmacia Comunale.

4. Approvazione Programma triennale delle OO.PP. 2012-2014 ed elenco annuale 2012.

5. Approvazione Programma degli incarichi per l’anno 2012.

6. Approvazione aliquote e detrazioni per l’Imposta Municipale Propria (IMU) per l’anno 2012 – Modifica della deliberazione di Consiglio comunale n. 12 del 20.3.2012.

7. Approvazione aliquota addizionale comunale IRPEF per l’anno 2012.

8. Approvazione del Bilancio di previsione per l’anno 2012, del Bilancio pluriennale 2012/2014 e della Relazione previsionale e programmatica.

9. Individuazione organismi collegiali indispensabili per i fini istituzionali dell’amministrazione ex art. 96, d.lgs. 267/2000.

10. Mozione presentata dal capogruppo consiliare P.D. avente per oggetto: «Proposta “Scontobici” per una giovane e sostenibile mobilità».

 

Bene, non c’è che dire, un consiglio sicuramente interessante, peccato che nonostante i “cari” e vecchi partiti politici si ergano a paladini della trasparenza e della chiarezza sempre più giorno dopo giorno, non rispettano quello che professano nel modo più assoluto.

Un Consiglio Comunale non è facile da comprendere già di per sè se poi il fare politica in una seduta pubblica si riduce ad alzare la manina a favore o contro, allora diventa impossibile da comprendere per un comune cittadino.

Tralasciando che la maggior parte dei documenti che girano tra i signori e le signore consiglieri e Giunta durante le sedute non sono assolutamente consultabili dal cittadino qualsiasi, non possiamo tralasciare il fatto che ora, i nostri rappresentanti comunali, non forniscono neanche la minima spiegazione di ciò che discutono.

Sono state deliberate 4 proposte senza neanche spiegare di cosa trattassero dettagliatamente…alla faccia della trasparenza, direi…

Per esempio nel punto 4 l’assessore Moroni non ha fatto la relazione per spiegare il documento perchè era già stato affrontanto in commissione, alla richiesta se andasse bene il PD ha risposto “sì, va bene”, alla domanda se ci fossero dichiarazioni di voto il Partito Democratico “sempre dalla vostra parte” (non si capisce bene a chi si riferisce questo slogan, sicuramente non alla cittadinanza) è stato colpito da un attacco di mutismo fulminante. Alla domanda se ci fossero dichiarazioni di voto il PDL non ha nemmeno abbozzato un tentativo di spiegazione sul perchè erano favorevoli e, il PD – L, poveretto, era ancora sofferente dell’attacco di mutismo fulminante che l’aveva colto poc’anzi.

Arriviamo al bilancio, argomento importantissimo poichè tratta dei nostri soldi che ogni contribuente guadagna col sudore della propria fronte; ovviamente ci si aspetta almeno una parvenza di presentazione, invece niente, la Giunta lo nomina, il Consiglio pone le proprie osservazioni e il cittadino non capisce nulla, tutto come al solito……………….alla faccia della trasparenza…….

 

Marco Fais


Facebook Twitter Email

One Response to “Il Consiglio Comunale a Cusano..la chiarezza dopo di tutto…”

  1. Leo Says:

    Grande Marco!
    Beh la trasparenza da questi qua te la puoi scordare….
    Infatti è il motivo per cui non li vogliamo più vedere!
    Io di consigli comunali non ne so niente, però a vedere i punti mi sembra solo un calcolo delle entrate….
    Ci lasciano pure il contentino: Proposta “Scontobici”

    Reply

Leave a Reply

CommentLuv badge