PALAZZO OMODEI, LA NOSTRA REPLICA AL SINDACO

Vi avevamo parlato dei punti oscuri sulla gestione del Palazzo Omodei in questo articolo

PALAZZO OMODEI, IL BANDOLO DELLA MATASSA

Il sindaco ha risposto alle nostre azioni con un’intervista pubblicata su un quotidiano locale e pare opportuno fare qualche riflessione sulle sue affermazioni.

Per il primo cittadino “le società coinvolte nel progetto erano solide”. Alla luce di questo appare ancor più insensato il cambio della convenzione con il rilascio di agibilità e abitabilità di alcune opere private prima del completamento di quelle pubbliche. L’argomento quindi non depone certo a favore di quella scellerata decisione nel cambiare la convenzione.

Il sindaco afferma poi che la fideiussione “è stato un atto dirigenziale che la politica non ha mai trattato”. Ma come, si sta firmando un atto per un progetto con in ballo milioni di euro, la questione più importante che riguarda il territorio, e non si controlla scrupolosamente questo documento?!?!?!
Lo ribadiamo: una simile prova di incapacità e inettitudine lascia davvero sbalorditi.

Il sindaco si giustifica poi dicendo che “in quegli anni non esisteva una black list delle società autorizzate a concedere fideiussioni”. In effetti la black list è apparsa solo nel 2015, ma la normativa già prevedeva che le società finanziarie che avessero voluto emettere garanzie verso gli enti pubblici dovessero avere determinati requisiti, certificati dalla Banca d’Italia. Un amministratore degno di questo nome avrebbe dovuto, quindi, verificare che la società Fin. Igea s.p.a, che ha emesso le fideiussioni, fosse abilitata a farlo. Come abbiamo scritto, in 5 minuti era possibile effettuare tale verifica e scoprire che Fin.Igea. s.p.a. non è mai stata abilitata.

Le risposte del dottor Gaiani sono dunque un misero tentativo di arrampicarsi sui vetri che non spiegano minimamente le gravissime mancanze della sua amministrazione e non scalfiscono la gravità di quanto accaduto. Siamo certi che i cittadini sapranno riconoscere tali responsabilità e trarne le opportune conseguenze.

Movimento 5 Stelle Cusano Milanino
palazzo-vista-01_orig

Facebook Twitter Email

No comments yet.

Leave a Reply

CommentLuv badge